DOSSENA, Ventura doveva convocare già Chiesa

di Redazione FV
Fonte: Lady Radio
articolo letto 910 volte
Foto

L'ex calciatore del Torino e Udinese, tra le altre, Giuseppe Dossena ha parlato della sfida tra Fiorentina e, appunto, Udinese. Ecco le sue parole: "La Fiorentina anche nella prima partita contro l’Inter aveva dato qualche segnale buono e soprattutto da squadra: è una rosa giovane e appena nata, bisogna avere molta pazienza. Per quanto riguarda l’Udinese, non credo che sia una squadra fin troppo in salute: credo che la Fiorentina possa riuscire a fare risultato. La pazienza deve esserci da parte dei tifosi e infinita da parte della società: è vero che siamo in Italia e si vuole tutto subito, ma la società Fiorentina deve difendere le sue scelte senza seguire i moti umorali del tifo. La corsa per l’Europa League è aperta, è vero che ci sono tante squadre, ma la Fiorentina ci può provare. Credo sicuramente che per ambire ai tavoli che contano veramente sia necessario avere una certa ricchezza economica: ci si possono togliere delle soddisfazioni anche senza troppi soldi, basta però essere chiari con i tifosi sugli obiettivi. Chiesa? La Fiorentina non si può difendere dalle richieste che arriveranno. Federico già da ieri doveva essere in Nazionale maggiore: ha una fame e una determinazione feroce, il calcio italiano ha bisogno di lui; doveva già essere convocato da Ventura per le qualificazioni mondiali". 


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI