EDITORIA, È uscito il libro sul "Caso Magherini"

di Redazione FV
articolo letto 3456 volte
Foto

Esce il libro sul caso Magherini. "Raccontate la mia storia" 'Riccardo Magherini: “Raccontate la mia storia”' (324 pagine, Eclettica Edizioni, 18 euro) è il libro scritto dal giornalista Matteo Calì sul caso del 40enne fiorentino morto il 3 marzo 2014 durante un fermo dei carabinieri in Borgo San Frediano a Firenze. Per il decesso dell'ex talento delle giovanili della Fiorentina sono stati rinviati a giudizio quattro carabinieri del nucleo radiomobile fiorentino e tre volontari della Croce Rossa italiana con l'accusa di omicidio colposo. Ad uno dei militari vengono contestate anche le percosse. “Il libro vuole raccontare quello che è successo a Riccardo Magherini quella notte – spiega Calì – esaminando i verbali che mostrano i tanti lati oscuri di questa storia. Fornisco una ricostruzione diversa da quella della procura di Firenze anche in base all'inchiesta giornalistica che ho condotto in questi mesi” “In particolare – prosegue il giornalista - mi sono soffermato su quegli aspetti tralasciati da chi ha indagato e che riguardano il 'buco' orario lasciato dalla Procura di Firenze e su quello che in quei minuti potrebbe essere successo a Riccardo Magherini. Ed era doveroso partire da dove Riccardo ha lasciato i suoi cari”. “Ma perchè Riccardo Magherini aveva paura? - si domanda Calì - Chi o cosa lo ha spaventato? Qualcuno lo inseguiva? Chi? O era soltanto uno dei tanti tossici fuori di testa? Cosa succede a Riccardo mezz'ora prima di morire? Entra al Caffè Curtatone e litiga con qualcuno? Con la fidanzata di un carabiniere? Urge verità" “Va ricordato – prosegue Calì - che in quei minuti Magherini viene visto litigare su Ponte Vespucci. Sta strattonando una persona. Chi? Subito dopo si rifugia su una macchina che passa con cinque ragazzi a bordo. “Aiuto, mi vogliono ammazzare” gli dirà immediatamente. Poi la salita sul taxi e la tragica corsa verso San Frediano" “Ma quali sono i motivi per cui un uomo trova la morte nelle mani dello Stato? Occorrono risposte di verità perchè se qualcuno si è macchiato la divisa di sangue deve essere trattato come un cittadino normale. Per questo mi domando seriamente se dopo la morte le indagini sono state fatte a tutela del morto o invece di chi lo ha ucciso” “In questo libro non diamo risposte ma cechiamo verità e giustizia – conclude Calì - per un padre, un figlio, un fratello, un marito, un amico. Per un uomo”. “Sarà un momento importante perchè racconteremo quello che hanno fatto a Riccardo quella notte – spiegano Guido e Andrea Magherini – con documenti e testimonianze che vogliamo fare conoscere a tutti”. “Gli amici e tutti coloro che hanno voluto bene a Riky – proseguono il padre ed il fratello dell'ex promessa della Fiorentina – saranno in piazza del Cestello per ricordarlo e per testimoniare l'ingiustizia che ha subito”. “Siamo convinti che il processo accerterà quello che è successo – concludono Guido e Andrea Magherini – ma è necessario che tutti sappiano pubblicamente cosa hanno fatto a Riccardo, perchè questo non accada mai più”. Il libro sarà presentato in piazza del Cestello a Firenze in anteprima nazionale e sarà disponibile dalla settimana successiva nelle librerie e sugli store online. E' possibile prenotare le copie del libro scrivendo una email a info@edizionieclettica.it

RICCARDO MAGHERINI: "RACCONTATE LA MIA STORIA" di Matteo Calì (328 pagine, 18 euro, Eclettica Edizioni)


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI