OCCASIONI PER L'ATTACCO, DA STEPINSKI A MURIEL E OKAKA. E LA SUGGESTIONE SUPERMARIO

di Luciana Magistrato
articolo letto 4743 volte
Foto

Mercato di gennaio, un'occasione da non perdere per rigenerare la rosa viola. Non avere alternative in attacco (e in regia) è diventato il più grosso limite. Ecco perché, anche se il Cholito si sbloccasse in queste cinque partite del 2018, Corvino non può e non deve perdere la possibilità di prendere un'alternativa valida. La margherita da sfogliare c'è ma le possibilità non sono tante sia per la sessione in cui si muovono solo gli scontenti che per le casse vuote viola. Le prime alternative sono in Italia e portano i nomi di due polacchi, Stepinski e Konawski. Il primo, 23 anni di proprietà del Chievo, ha collezionato 1.074 minuti tra campionato e la presenza in Coppa mettendo a segno tre reti. La Fiorentina propone uno scambio con Vlahovic, che Pioli non vede proprio, o con il più esperto (ma non in forma) cavallo di ritorno al Chievo Thereau. Certo è che i due, insieme ad Eysseric che mal digerisce la panchina visto il rendimento degli altri attaccanti, sono destinati ad uscire. Il secondo, Dawid Kownacki, ha l'età di Chiesa e finora alla Sampdoria ha trovato poco spazio, però in 304 minuti tra campionato e Coppa ha segnato gli stessi gol di Simeone ed è un giocatore promettente. Certo i due piacciono come profili ma risolverebbero più in prospettiva che ora. Tra i nomi d'esperienza invece ci sono tre big che vorrebbero tornare in Italia: Muriel, Okaka e Balotelli anche se la chiusura del Southampton su Gabbiadini potrebbe essere rivista. "Una settimana fa era incedibile - ha detto infatti il suo agente nelle scorse ore a RMC Sport - ma la squadra ha cambiato allenatore e dobbiamo verificare se gli scenari sono cambiati oppure no. Andrò in Inghilterra per fare chiarezza, così da capire capire come comportarci durante il mercato di gennaio". Sul colombiano del Siviglia (696 minuti ripartiti in 5 competizioni, con 4 gol e 4 assist all'attivo) non mancano le pretendenti, ma Muriel preferirebbe tornare in Italia tanto da respingere la corte dello Sporting Lisbona e guardare con interesse la corte di Fiorentina e Samp, in prestito. Stefano Okaka ormai è fuori dai progetti del Watford e l'addio è vicino. Il Daily Mirror parla di Monaco in pole per l'attaccante umbro, ma l'occasione è ghiotta anche per la Fiorentina. Infine Balotelli, che è arrivato ai titoli di coda con il Nizza ma ingaggio e carattere difficile sono i soliti ostacoli anche se Firenze a SuperMario non è mai dispiaciuta, anche se per ora frena via social. Dall'Inghilterra rilanciano anche un interesse per il brasiliano Wesley del Club Brugge.


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy