SEZIONI NOTIZIE TMW RADIO

VIOLA, QUANTE RIMONTE: SOLO NEL 2021 PERSI 14 PUNTI

di Andrea Giannattasio
Vedi letture
Foto
© foto di Image Sport

Tre punti, forse quattro. Meglio cinque per la sicurezza matematica. In vista del traguardo salvezza la Fiorentina fa i suoi conti ma soprattutto si lecca le ferite per le tante chance buttate al vento in questa seconda parte di campionato che avrebbero potuto regalare un finale decisamente più sereno. Il 3-3 di Bologna in cui la squadra viola si è vista rimontare tre volte è purtroppo una costante per Pezzella e compagni che in tante circostanze, da inizio 2021, erano riusciti a passare in vantaggio per poi farsi raggiungere e in alcuni casi addirittura superare. I punti persi si contano con grande facilità e ogni volta è un rammarico pensare a quello che poteva essere ma poi non è stato.

Con il pari del Dall’Ara, salgono in tutto a sei le volte in cui la Fiorentina, da inizio anno nuovo, è riuscita a farsi raggiungere dai propri avversari lasciando così per strada punti preziosi. La serie è iniziata a Torino, nel primo match del girone di ritorno, quando Belotti riacciuffò per i capelli quasi a tempo scaduto una Viola ridotta in nove uomini che avrebbe meritato il successo. Ma molto male hanno fatto anche il 3-3 interno contro il Parma (dove la Fiorentina era stata per ben due volte in vantaggio) e il ko per 2-3 al Franchi contro il Milan, dove Ribery a inizio ripresa aveva ribaltato il vantaggio rossonero. Alla serie si aggiungono, dal ritorno di Iachini a Firenze, il ko per 3-1 di Reggio con il Sassuolo (lì a portare avanti i viola ci aveva pensato Bonaventura), l’1-1 con la Juventus e, appunto, il 3-3 di domenica a Bologna.

Il risultato? Se i viola fossero sempre riusciti a mantenere il vantaggio in tutte queste occasioni oggi la formazione di Iachini avrebbe ben quattordici punti in più in classifica e la salvezza non sarebbe certo più un problema. Un paradosso, certo (anche alle squadre più forti capita di essere rimontate e riuscire a vincere tutte queste gare avrebbe significato avere ambizioni per ben altro campionato) ma che nel caso di Vlahovic e soci pesa oggi come un macigno, contando che la metà esatta di queste rimonte sono avvenute in tre delle ultime quattro partite. Per il rush finale di stagione, dunque, non sono più ammessi errori.

Altre notizie
Domenica 16 maggio 2021
00:33 Primo Piano FOTO FV, Lo striscione: "Proprietà e società..." 00:00 L'opinione MENO RANCORE, PIU’ CALCIO. SI CHIUDE UN ANNO FALLIMENTARE, MA ORA ABBASSIAMO I TONI, E CAMBIAMO MARCIA. FIRENZE E’ BELLEZZA, LA FIORENTINA DOVRA’ IMPARARE A ESSERNE ALL’ALTEZZA 00:00 Copertina IN PORTA C'È TERRACCIANO. CACERES AVANTI SU QUARTA
Sabato 15 maggio 2021
23:45 ACF Fiorentina Femminile CINCOTTA, Ci davano per morte, ma non era così 23:30 News INZAGHI, La Champions l'abbiamo persa a Firenze
23:15 News FONSECA, Futuro? Non so ancora. L'Italia mi piace 23:00 News SERIE A, Classifica aggiornata: Fiorentina 13esima 22:40 News ROMA-LAZIO, Il derby va ai giallorossi: 2-0 22:30 News TORINO, Confronto squadra-tifosi al ritorno da Spezia 22:15 Notizie di FV FV, Notifiche push per le news! Scopri come attivarle 22:00 News STELLINI, Inutile commentare gli episodi arbitrali 21:45 Primo Piano MARANI, Sarà pesante per il Napoli. Gattuso... 21:30 News MAREGGINI, Gattuso e staff hanno grande competenza 21:16 News DE SISTI, Vlahovic resti solo con una rosa più forte 20:58 News CUADRADO, Non abbiamo parlato di Fiore-Napoli 20:45 News ITALIANO, Fatto capolavoro. Futuro? Porte aperte 20:30 News MARANGON, Torno in quell'hotel. Ciao Davide 20:14 News ROMA-LAZIO, Le ufficiali del derby: gioca Muriqi 19:56 News JUVENTUS-INTER, Decidono VAR e Cuadrado: è 3-2 19:45 News MAROTTA, Prossima settimana incontro Conte-Zhang