ANTOGNONI, Muriel, che acquisto. Pjaca ha deluso

di Redazione FV
Fonte: Gazzetta dello Sport
articolo letto 6456 volte
Foto

A due giorni da Torino-Fiorentina, il club manager e bandiera della Fiorentina Giancarlo Antognoni ha parlato a La Gazzetta dello Sport di vari temi, tra cui il nuovo arrivo Luis Muriel: "Ha tecnica e velocità. Punta sempre la porta. Ha iniziato la sua nuova avventura con una tripletta. Certo, era solo un’amichevole. Ma i gol sono sempre gol. Per la Fiorentina è un grande acquisto. Intanto posso garantire che non è grasso. Ha gambe e quadricipiti robusti, ma è esplosivo. Nonostante abbia giocato poco negli ultimi tempi con il Siviglia è in ottima forma, è un piacere vederlo". Sulla sfida di Torino poi ha aggiunto: "È una partita in perfetto equilibrio: cinquanta e cinquanta. Fiorentina e Torino hanno molto in comune: hanno proprietà che vogliono conquistare un posto in Europa, allenatori preparati, tifoserie appassionate e due grandi attacchi. La Coppa Italia? È il nostro obiettivo: la Coppa Italia e conquistare un posto in Europa le nostre sfide. Non siamo stati fortunati nel sorteggio visto che giocheremo in gara unica in casa del Torino. Per loro è un prezioso vantaggio". Chiusura poi su Chiesa e Pjaca: "Fede sta bene. Le voci sulla sua valutazione, che pare abbia superato i 70 milioni, gli scivolano addosso. Un segno di maturità. Lui vorrebbe segnare qualche gol in più ma ci sono momenti in cui colpisci solo pali. Questione di centimetri. Pjaca? Non è riuscito a dimostrare il suo valore ma è un ragazzo serio. La Fiorentina vuole tenerlo. Lo ammetto: speravamo di vedere un Pjaca diverso".