KALINIC, No contropartite: Corvino vuole 30 milioni

di Redazione FV
articolo letto 5109 volte
Foto

Secondo quanto riferito da Tuttosport, il dg della Fiorentina Pantaleo Corvino avrebbe detto no alla proposta da parte del Milan di inserire alcune contropartite tecniche nell'affare Nikola Kalinic. Il dirigente viola vuole i 30 milioni cash richiesti fin dal primo contatto e non si è mosso da questa richiesta. I rossoneri avevano provato a inserire Bacca o Niang nell'affare, ma per il primo ci sono problemi legati all'ingaggio (3 milioni netti), mentre il secondo non vuole tornare in Italia dopo l'esperienza all'estero. 


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI